Tuesday, 24 March 2015

E se tu potessi... ?

E vola via, la giornata. Come una piuma trasportata dal vento. Sapendo nel cuore che non tornerà più, una di quelle cose che non puoi bloccare, che non puoi controllare. E visto che tendiamo sempre a voler manipolare ogni cosa, chissà come mai ancora non ci struggiamo per cercare di capire come poter manipolare il tempo. Che poi se qualcuno c'è riuscito è stato abbastanza intelligente anche da capire che non è il caso di condividere la cosa.

Ma vi siete mai tormentati chiedendovi cosa sarebbe successo se aveste avuto la possibilità di tornare indietro? E se ci riusciste di quanto tornereste? Un anno? Un mese? Una settimana? Un giorno? Un'ora? Un minuto?
E basterebbe? Basterebbe davvero a rimediare qualcosa, a farvi ottenere quel posto di lavoro rispondendo diversamente? A non perdere quella persona che vi ha dato tanto? A salvare una persona cara? A non dare una risposta fuori luogo? A farvi reagire nella maniera giusta?
Che poi la maniera giusta qual è?

Che poi non è forse più corretto pensare che se siete le splendide persone di oggi lo siete per ciò che avete vissuto? E non parlo delle cose positive.
Perché è la sofferenza che spesso ci rende migliori. Perché non ci rende cattivi. Non sempre. spesso.
Perché ci dà la piacevole comprensione del rispetto.

E da piccola briciola nell'universo vi dirò... Non basterebbe un'intera vita per rimediare ai propri gesti. Ma se anche bastasse prendereste davvero la scelta di cambiarla totalmente rischiando di non essere più la persona che eravate?
E cosa accadrebbe?
Cambiereste immediatamente o cambiereste solo una volta tornati nel vostro tempo?
Se immaginassimo il tempo come una grossa ragnatela probabilmente creereste una nuova linea temporale. Ma sareste capaci di gestirla?

E adesso ripensateci...
Se ne aveste la possibilità. Tornereste davvero indietro nel tempo?

No, non rispondetemi adesso.

Pensateci.

Prendetevi il vostro tempo e poi tornate.

May the force be with you




No comments:

Post a Comment

Posts

Recent

About Me

About Me
About me Facebook
She needed a hero, so that's what she became.