Sunday, 15 May 2016

She needed a HERO so that's what she Became

Ho sempre creduto nell'essere fieri di se stessi, senza paure o insicurezze. 
Perchè ognuno di noi ha qualcosa per cui andar fiero, e anche se adesso stai pensando 'che cazzata' sono sicuro che almeno una volta nella vita tu sia stata insicura di qualcosa. 
Mai altra frase all'infuori di 'She needed a hero so that's what she became' fu più vera e importante per me. Perché mi ricorda ogni giorno che posso fare qualcosa di buono per gli altri, ma anche per me stessa. Che fare qualcosa di buono per gli altri significa in fondo fare qualcosa anche per se stessi. 
Perché senti di aver dedicato il tuo tempo a qualcosa di importante. E non intendo il partire e andare in giro per il mondo ad aiutare chiunque incroci il tuo cammino( cioè, se hai la possibilità di farlo, ben venga), intendo anche il semplice aiutare un amico. Due parole di conforto, un sorriso o un abbraccio. E se non si tratta di un amico, ma di una persona che hai appena conosciuto e senti di aver un certo feeling va bene lo stesso! Anzi meglio! Perché non sei portato dal sentimento nei suoi confronti, ma semplicemente dalla volontà di fare del bene. 
Mai altra frase all'infuori di 'She needed a hero so that's what she became' fu più sincera, perché mi ricorda che posso amarmi per quella che sono, anche se sono piena di difetti. Difetti che se non avessi non sarei la persona che sono oggi. 
Ed essere imperfetti ci sta, perché è per le nostre imperfezioni che scegliamo di migliorare, che scegliamo di cambiare. 
Perché se siamo troppo permalose o gelose sappiamo anche che è una condizione che fa male soprattutto a noi stesse. La rabbia che ci arde dentro per una frecciata ricevuta o la paura di perderlo che dilaga nel cuore. 
E scegliamo di cambiare. 
Perché non vogliamo più soffrire.
Perché vogliamo prenderci meno sul serio e ridere di noi stesse. 
Perché vogliamo sorridere del mondo.
Senza paure. 
Semplicemente vivendolo.
E allora possiamo farlo. 
Possiamo amarci per quello che siamo. Perché le donne che siamo diventate oggi o che diventeremo avranno lottato a lungo contro il bullismo o contro quelle persone che non hanno mai creduto in noi.
Ma ce l'abbiamo fatta. 
L'abbiamo superato.
Siamo qui oggi. 
Fiere di essere le Geek di ieri, di oggi e di domani. 

2 comments:

  1. Ciao :)
    Ti ho nominata qui!
    Spero di faccia piacere :)
    http://mariandthebooks.blogspot.it/2016/05/liebster-award-2016-discover-new-blogs.html

    ReplyDelete
  2. Grazie *-* Ne sono onorata <3

    ReplyDelete

Posts

Recent

About Me

About Me
About me Facebook
She needed a hero, so that's what she became.