Wednesday, 15 June 2016

Insicurezze // Imparare a riconoscersi


Si tratta semplicemente di essere se stessi.
Forse no. Forse non 'semplicemente'.
Forse non è così semplice come sembra, come in realtà dovrebbe essere.
Perchè siamo talmente affogati dalla negatività, dal pensar male che alla fine ne rimaniamo invischiati.
La fortuna è che quando finalmente capisci che questo pensar male, questo parlar male distrugge te stesso e gli altri, capisci anche che NO, non è così che vuoi sprecare la tua vita, il tuo tempo. Non è così che vuoi vedere il mondo, perché vuoi davvero vivere e 'prendere' il buono che ogni persona ha da darti.
Eh sì! Ognuno ha qualcosa di buono da dare, ma alla fine sta a te sceglierlo.
Perchè per quanto l'orgoglio possa dire ciò che vuole per difendersi, SEI TU a decidere se essere felice, se stare bene e con chi.
Perchè alla fine sei tu a decidere se pensare male, se giudicare, se criticare.

E ti chiedi in fondo quale utilità possa avere tutto questo, quale utilità possa avere star lì a pensar male di qualcuno, quando invece ti farebbe bene prenderti un attimo per te e dedicarti a ciò che ami, dedicarti a chi ami.
Perchè non è solo una distrazione, le energie negative sono come una melma oscura che si avvinghiano al tuo corpo e che trovano forza dalle tue debolezze, dalle tue insicurezze.
E no! Non dirmi che se qualche volta ti è capitato di criticare qualcuno è solo per il puro gusto di farlo.
Perchè ogni pensiero negativo non è altro che il riflesso di ciò che abbiamo dentro, di ciò che la nostra anima cerca di comunicarci.
E sei insicura?
E sei timida?
E sei impaurita?
E se invece iniziassi a guardare le qualità che hai? Se iniziassi ad amarti per ciò che sei?
Lo so che forse una lacrima scende sul viso, perchè adesso credi di non averne.
Ma dentro e fuori di Te c'è solo una farfalla che cerca di volare via, che cerca di espandere la sua essenza.
Ma cosa potrei mai avere di buono? Ci sarà sempre qualcuno che sarà migliore di me! 
Di conseguenza mi vien da dirti, e ci sarà sempre qualcuno che non avrà mai ciò che hai tu. Perchè ogni individuo è a sé. Da ogni individuo prendiamo, e ad ogni individuo doniamo.
Doniamo la nostra gioia, la nostra gentilezza, la nostra umiltà oppure un sorriso, una carezza. Possiamo donare ciò che di buono abbiamo, semplicemente dobbiamo iniziare a guardare dentro noi stessi per poter vedere quel che di buono veramente abbiamo.
E lo so che l'insicurezza tenterà sempre di bussare alla nostra porta, ma non è sminuendo gli altri che la combatteremo, non è paragonandoci agli altri e sentendoci migliori che smetteremo di essere insicuri.
Perchè?
Perchè non ci sarà accettazione. Perchè continueremmo a pensare di non essere mai abbastanza.

Io 
Scelgo
di 
essere
Felice 

Perchè una vita dura così poco per sprecarla in cattivi pensieri e cattive abitudini.
Perchè si ha così poco tempo che sprecarlo cercando di denigrare il Diverso è come non rispettare ciò che la natura ci ha gentilmente donato.
Perchè voglio poter assimilare ogni briciola di meraviglia, di gioia, di novità da tutti coloro che non conosco perchè ognuno avrà qualcosa da insegnarmi, da trasmettermi.

Così mi guardo indietro, lasciando alle spalle una donna per ritrovarne una nuova in uno stato di semplice voglia di vivere, voglia di viaggiare, di conoscere, di Amare, di essere, di donare.

E la sensazione si fa talmente forte che finalmente riesci ad intravedere la tua vera sagoma.
Finalmente riesci a vederti per ciò che sei, pian piano, poco a poco. Senza fretta.
Impari a riconoscerti.
Impari a sorriderti.
Impari a ridere di te e non prenderti più troppo sul serio.
Oh...ridere!
Quale modo migliore di sconfiggere l'insicurezza?
Accettare i difetti e iniziare a ridere di essi, senza credersi inferiori, senza pensarsi sbagliati.
Verso una strada migliore.
Verso una strada che ti insegnerà a capirti.
Verso una strada diversa.
Perchè la diversità
Unisce.
E iniziare a pensare positivo, senza cadere nella cattiveria non può che portare altra positività.
Un circolo virtuoso che ti migliora dentro,
senza paura di sentirti sbagliata.
Ma semplicemente sentendoti
Te stessa.


No comments:

Post a Comment

Posts

Recent

About Me

About Me
About me Facebook
She needed a hero, so that's what she became.