Monday, 13 June 2016

Kaiku // Recensione e intervista a Francesca Paiocchi


Le mura del continente racchiudono tutto ciò che resta del mondo civilizzato.  Oltre i suoi confini, oltre gli oceani. Non restano altro che terre selvagge ed eremiti. Un treno però porta ancora verso quei luoghi lontani e due ragazzi vi saliranno senza sapere che li porterà oltre la realtà che era stata loro insegnata. In mezzo a conflitti che durano da secoli e a leggende andate dimenticate, che cambieranno le sorti delle loro vite.  
  FRANCESCA PAIOCCHI

Cos'è Kaiku? 
 Si tratta di un fumetto fantasy realizzato da Francesca Paiocchi che si svilupperà in 9 volumi, ma comprenderà anche delle storie extra come approfondimento dei personaggi. Una serie completa intrisa di misteri e colpi di scena!
Il fumetto è disponibile alle fiere o su etsy, per essere aggiornati sugli eventi ai quali potrete trovare Francesca tutte le news sono sulla sua pagina facebook .

Ci sono fumetti capaci di entrarti nel cuore.
Quei fumetti che sia per illustrazioni, sia per trama sanno mostrarti un mondo nel quale riesci a percepire ogni elemento, ogni gesto, ogni emozione.
È in questo modo che Kaiku è riuscito a trasmettermi la sua essenza.
Si tratta di un fumetto dalle illustrazioni particolari e ipnotiche, uno stile originale che armonizza dialoghi e immagini in un contesto misterioso e via via più intricato.
Quando sfogliando le prime pagine leggi la frase 'SALVA IL TUO PASSATO' ti vien voglia di divorare pagina dopo pagina per scoprire cosa davvero nasconda quel passato.
Curioso e ipnotico fin da subito, Kaiku è la storia di Milo ed Eric.
Un'amicizia improvvisa.
Un viaggio in treno senza sapere dove realmente li porterà.
Senza sapere che la loro sorte sta per cambiare.
E poi loro: i senza tempo. Creature che si sono trovate talmente tante volte in faccia al dolore da voler desiderare di morire, ma senza la possibilità di farlo perchè il tempo si è dimenticato di loro.
Nè vive.
Nè morte.


Se c'è una cosa che mi ha colpito in particolar modo di Kaiku è il fatto che leggerlo sia un susseguirsi di scoperte. Solo il primo volume ti dà da pensare in modo impressionante in quale modo la trama possa svilupparsi.
La curiosità che aumenta pagina dopo pagina.
E i personaggi che sembrano nascondere due vite e due caratteri completamente diversi, ma in egual modo interessanti.
È uno di quei fumetti che divori come un dolce prelibato, e subito dopo non puoi far altro che desiderarne un altro.
Se continuare con il secondo volume?
Questo sta a voi deciderlo.
Perché la nostra cara Francesca è già all'opera per far in modo di continuare questo speciale progetto.
Su Indiegogo potrete supportarla in modo che Kaiku 2 possa aver vita futura.




Ma Francesca è una donna dalla grande iniziativa!
Infatti sono già disponibili online tutti i gadget ispirati a Kaiku. Dalle T-shirt, alle tazze, ma anche cartoline e ornamenti per capelli!
Io non posso fare altro che perdermi sul suo shop.





Tuttavia quale modo migliore di presentare l'Artista se non ponendole alcune domande per conoscerla meglio?
Ho deciso di chiedere a Francesca alcune curiosità in merito alla realizzazione di Kaiku e ad eventuali progetti futuri.

Chi è Francesca e cosa fa nella vita?

Sono una che non riesce a stare più di mezzora senza disegnare o inventare storie essenzialmente. Lo faccio continuamente e da sempre, infatti ho la camera sommersa di quaderni pieni di possibili trame, personaggi, bozze per illustrazioni e così via....ancora un po' e non ci sarà più spazio per me! Ho terminato da poco gli studi e da un anno esatto ho cominciato a immettermi nel mondo delle fiere del fumetto e dell'illustrazione a scopo lavorativo, e spero di rimanerci a lungo perché non riesco a immaginare soddisfazione più grande di far arrivare agli altri le mie illustrazioni e le mie storie.

Qual è la tua fonte d'ispirazione per Kaiku?


Le fonti di ispirazione per Kaiku sono state tante, ma l'idea iniziale per i personaggi è stata ispirata dagli artisti di strada che vedo spesso a Milano (e che mi affascinano moltissimo), mentre per la trama ho pensato ai percorsi o ai viaggi che capita di dover intraprendere quando si vuole superare un momento buio della propria vita e crescere, e al rapporto fra quello che affrontano le persone interiormente e i problemi che invece riguardano le loro città e l'ambiente naturale che li circonda. Il rapporto uomo-natura è infatti uno dei nodi da "sbrogliare" nella storia di Kaiku, ma si vedrà soprattutto dal secondo volume in poi.

Se dovessi descrivere Kaiku in tre parole quali sarebbero?


Mmmmh....direi: intricato, ribelle, avventuroso

Come nasce l'idea dei senza tempo?


L'idea dei Senza Tempo in realtà l'ho riciclata dall'idea che avevo avuto per un racconto breve....ma si adattava troppo bene al contesto di Kaiku per non usarla! Diciamo che se esistessero davvero, nella vita di tutti i giorni, sarebbero le persone che rimangono talmente legate al proprio dolore da non riuscire a vedere altro. Rimangono ancorate ai propri traumi e invece che superarli si tormentano rivivendoli all'infinito invece che superarli e continuare a vivere. I Senza Tempo sono questo alla fine....loro si sono dimenticati di vivere a causa del dolore, e il Tempo si è dimenticato di loro.

Sogni e/o progetti futuri?


Primo su tutti: continuare il progetto Kaiku e farlo arrivare a più gente possibile! Poi nel frattempo mi dedico anche ad altri progetti molto interessanti, anche in gruppo con artisti molto competenti, e fra una cosa e l'altra sto lavorando ad un nuovo artbook molto "naturalistico" che spero di mandare in stampa fra un annetto, magari sempre col metodo del crowdfunding.






Grazie infinite a Francesca per la disponibilità e per questa affascinante collaborazione. È stato un piacere leggerti e viaggiare con la fantasia tra le tue illustrazioni.

Kaiku 2 - Crisalidi 
https://www.indiegogo.com/projects/kaiku-2-crisalidi-fumetto-fantasy#/

Facebook
https://www.facebook.com/Francesca-Paiocchi-Illustrator-1609933432611633/

Etsy 
https://www.etsy.com/shop/FannyPhAndArt?ref=hdr_shop_menu

No comments:

Post a Comment

Posts

Recent

About Me

About Me
About me Facebook
She needed a hero, so that's what she became.