Monday, 6 June 2016

Voglio Amare, ma non posso // Alle prese con la psicologia dell'Amore


In quest'ultima settimana mi sono trovata ad essere una sorta di punto di riferimento per un caro amico in preda ad un amore di quelli improvvisi. Uno di quegli amori che forse si ritrovano una sola volta nella vita. Uno di quelli che ti apre da dentro con le emozioni più forti e profonde.
E mi sono ritrovata a consigliarlo.
Analizzando anche un po' me stessa.
Analizzando anche un po' come la gente tende a vivere questo Amore di cui tanto si parla e di cui così poco si conosce.
E alla fine la cosa migliore è seguire l'istinto.
Forse non sempre, forse non sempre con la stessa intensità.
Ma se desideri qualcuno allora diglielo.
Faglielo sapere in tutte le lingue.
E se hai paura chiediti solo questo:
''Vuoi davvero che una paura ti impedisca di vivere un'esperienza che potrebbe essere splendida?'
E certo, potrebbe anche spezzarti il cuore.
Ma perchè vivere con il dubbio?
Perchè non lasciarsi andare ai sentimenti e lasciarsi vivere, e vivere.
Invece di continuare a sognare quell'amore che guardi da lontano?
E lo so che molto spesso ci sono cause di forza maggiore che ti impediscono di far qualcosa, di muoverti, di smuoverti.
E lo so che molto spesso la paura vince.
Che l'insicurezza vince.
Ma accade solo perchè siamo noi a deciderlo.
Perchè credo che si, esista una specie di destino o chiamatelo come volete, ma credo anche che gran parte di ciò che viviamo sia dato dalla nostra volontà.
Vuoi ottenerlo?
Allora muoviti.
Fa' qualcosa.
Non lasciarti intimidire.
Non lasciarti impaurire.

A volte tendiamo ad essere così perennemente insicuri delle nostre scelte, ma quando amiamo qualcuno, quando proviamo qualcosa per qualcuno tutta l'insicurezza svanisce da quel punto di vista.
Perchè sai quello che provi.
Perchè sai quello che vuoi.
Perchè sai quello che desideri.

E mai come in amore un uomo potè essere più sicuro di ciò che è.

Così, dicevo, mi sono ritrovata a sentirmi un po' un cupido tra questi due cuori.
Questi due cuori incerti dell'avvenire.
Questi due cuori che si desiderano ardentemente.
Questi due cuori così affogati nella paura.
Ignari che se impiegassero lo stesso tempo a comprendere quella paura tutto diverrebbe più chiaro.
Seguendo così, a quel punto, l'istinto.

Mi sono ritrovata tra le loro emozioni.
Sguardi, gesti, baci rubati.
E mi sono ritrovata a pensare a come la gente a volte sbatta la porta in faccia alla felicità.
E mi chiedo perchè.
Ma non riesco a trovare risposte.

Perchè forse viversi così, spudoratamente senza timori è più difficile di quanto non si pensi.
Però un po' ci spero.

Spero nel fatto che questo sentimento, che deve lottare così energicamente contro la paura della gente e le sue assurde scuse, un giorno possa vincere.

No comments:

Post a Comment

Posts

Recent

About Me

About Me
About me Facebook
She needed a hero, so that's what she became.