Monday, 20 February 2017

Come sentirsi Arwen quando ti senti Gollum ❤ Giornate NO


Se c'è una cosa che noi donzelle conosciamo benissimo è quel giorno in cui guardandoti allo specchio al mattino l'unica cosa che vorresti fare è rituffarti a letto.
E magari non solo perchè stai morendo di sonno perchè devi recuperare una settimana pesante, ma anche perchè sarà per la stanchezza, sarà perchè il non avere più tempo per te stessa ti ha reso più acida te lo si legge in faccia. Tra occhiaie, borse, capelli arruffati, voglia sfrenata di stare in camiciona ExtraExtraExtraLarge tutto il giorno.
Ma esiste un modo per non sentirsi più Gollum.
Esiste un modo per sentirsi più Arwen. Eh no, per la voglia di tornare a letto...beh, per quella non posso far nulla.

  • Il primo passo è quello di non guardarsi subito allo specchio e dire o pensare 'Che cesso!' So che potrebbe venirvi d'istinto, ma no, non aiuta. Piuttosto aspettiamo un attimo prima di guardarci allo specchio. Facciamo passare qualche mezz'ora, qualche caffè. Dopodiché possiamo dirigerci al bagno e iniziare a prenderci cura di noi. Ecco, vedetela da questa prospettiva. Non pensate ' Cavolo, un'altra giornata che inizia e non vedo l'ora finisca'. Concedetevi un po' di tempo per voi, anche se una semplice mezz'ora. Ma prima di farlo, vi rivelo un trucchetto. Mettete nel bruciaessenze qualche goccia di olio essenziale di Lavanda, e tutto vi apparirà più bello. Quindi prendetevi cura di voi, partendo dal viso. Una pulizia profonda al mattino è quello che ci vuole per iniziare bene la giornata e ripulirsi d'ogni cattivo pensiero. 
  • Il secondo passo, una volta linde e pulite prevede il mettere una crema viso e nel farlo massaggiare con dolcezza, coccolandovi.
  • Il terzo passo è quello di scegliere degli abiti che vi rendano felici, degli abiti colorati. Niente più beige o grigio! Ma sì! Anche se andrete a lavoro! Lavorare non dovrebbe impedirvi di indossare qualcosa di bello per voi. E per bello non intendo presentabile. Bella potrebbe essere anche quella t-shirt gialla che vi ricorda l'estate. 
  • Il quarto passo è il godere delle piccole cose, dei piccoli momenti di vita quotidiana. Se state andando a prendere il treno per andare a lavoro, invece di pensare 'L'ennesima giornata in cui il treno è in ritardo', concentratevi sull'aria fresca che vi smuove i capelli. Respirate a pieni polmoni e guardate il cielo, certo se il tempo sarà uggioso sarà più difficile, allora in quel caso concentratevi sulla natura che vi circonda. Anche in città qualche sprazzo di verde lo si trova sempre, che siano degli alberi o dei fiori. O perchè no? Concentratevi sul suono della natura, le foglie che si smuovono, gli uccellini che cantano. Insomma godete dei piccoli momenti che il mondo vi offre ogni giorno. 
  • Il quinto e ultimo passo è il sorridere. No, non sto dicendo una banalità. E se non vi va di farlo, sforzatevi. Invece di camminare per strada con il muso lungo e gli occhi tristi, pensate a qualcosa di bello che avete vissuto il giorno prima, o qualcosa di bello che vi è capitato la mattina stessa e sorridete per quel momento felice. 

3 comments:

  1. Tutto vero! Tranne la pulizia del viso, che con la pelle delicata che mi ritrovo se la faccio al mattino passo la giornata a chiazze come la Pimpa e l'umore finisce sotto i piedi xD è il mio rituale della sera ormai :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. XD No, come Pimpa no! :P Vada per la sera, allora. Effettivamente è una cosa soggettiva ^_^ Io per esempio preferisco al mattino :D

      Delete
    2. Per svegliarsi in effetti è la cosa migliore, e quando sono a casa lo faccio anche io :) ma se devo uscire dovrei farmi una base di trucco e quindi nah, preferisco dedicarmici con calma alla sera. Sul fatto di sorridere bé... devo ancora lavorarci su xD ♥

      Delete

Posts

Recent

About Me

About Me
About me Facebook
She needed a hero, so that's what she became.